Finalmente puoi mantenere il tuo spazio web al sicuro da abusi di risorse o disservizi dovuti ad altri utenti.

Tutto questo grazie alla nostra policy QoS di equa distribuzione delle risorse e a CloudLinux che permettono di suddividere in maniera equa e distribuita tutte le risorse fisiche dei nostri server di hosting in maniera eguale per tutti.

Potrete voi stessi verificare l’utilizzo di risorse effettuato dal vostro hosting in maniera completamente trasparente e direttamente sul pannello hosting cPanel cosi da tenere sotto controllo le prestazioni del vostro sito web e cosa più importante, mantenere le risorse assegnate al vostro hosting al sicuro, senza soffrire alcun rallentamento.

I vantaggi per il vostro sito web sono molteplici sotto tutti i punti di vista: dalle prestazioni e la velocità al network uptime del servizio di hosting e alla garanzia di poter contare su di un server potente e con risorse salvaguardate per il vostro utilizzo.


Come funziona CloudLinux?

CloudLinux è in grado di mantenere un ottimo network uptime dei server e quindi ottenere la soddisfazione dei clienti. Questo perchè ogni ambiente è isolato all’interno di una “partizione” virtuale (LVE) sulle quale vengono assegnate determinate risorse. Se un utente effettua abusi di risorse, gli effetti di tale rallentamento verranno visti solo da quel particolare utente mentre tutti gli altri utenti continueranno ad avere un servizio veloce ed efficiente.


Hosting basato su CloudLinux

Gli hosting tradizionali non effettuano reali controlli o blocchi in caso di eventi che possano causare picchi di risorse dovuti a siti molto visitati, script programmati in modo errato o attacchi di tipo denial of service. Tutte queste casistiche sono in grado di rallentare o impedire il corretto accesso all’intero server.

CloudLinux isola ogni ambiente in modo che nessun utente possa abusare delle risorse assegnate ad altri utenti e quindi creare disservizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

If you agree to these terms, please click here.