A volte si rischia di fare confusione sui termini e la tipologia di servizi che un provider fornisce ai propri clienti, con questo articolo cerchiamo di fare un pò di chiarezza in merito al termine hosting.

Con il termine hosting si fa riferimento a quel che riguarda la gestione, manutenzione e mantenimento di un servizio internet. Con questa descrizione includiamo nel discorso sia i comuni siti web che, più in generale, i servizi orientati al web o che richiedono una connessione ad internet per funzionare, e a tal proposito possiamo citare l’esempio ai servizi di condivisione file, quelli di streaming audio-video e le applicazioni come i servizi di posta elettronica, i servizi amministrativi e via dicendo.

Cerchiamo di entrare ancora di più nel dettaglio del termine, in modo tale da fornire ogni possibile informazione a chiarire le idee in merito al servizio in questione.

Volendo fornire una definizione ancora più accurata delle precedente, possiamo dire che con il termine hosting si intende un servizio internet che permette, in linea del tutto generale, di allocare su un server (ovvero un generico computer appositamente predisposto, attivo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7) una serie di cose che possiamo riportare nell’ordine:

  • le pagine di un sito web di qualsiasi tipo;
  • gli indirizzi di accesso ai servizi di rete (posta, servizi amministrativo-istituzionali ed altro ancora);
  • tutto quello che concerne, in generale, la maggioranza delle opportunità che offre internet, sia lato client (usufruire dei servizi) che lato server (offrire determinati servizi).

La classica distinzione client-server, di fatto, appare leggermente obsoleta e semplice se viene rapportata a quella che è, l’attuale tecnologia disponibile sul mercato al giorno d’oggi.

Possiamo fare un esempio dicendo che per un sito web qualsiasi, un server invia le pagine o i dati richiesti dal client, soddisfacendo le sue richieste e esponendo blog, servizi di rete, posta elettronica, lettori di feed e di notizie e così via.

La figura del server, negli ultimi anni, si è progressivamente evoluta, facendo in modo di figurare come un insieme di elementi che cooperano tra di loro per servire i client più velocemente possibile. Uno o più server web, quindi, sono connessi ad Internet con modalità complesse che variano a seconda della tecnologia sottostante, e sono finalizzati (nel caso dei siti web) a garantire l’accesso alle pagine mediante il web browser del client (l’utente o gli utenti).

PlayaHosting, ormai da diverso tempo, opera nel settore dei servizi Web Hosting nella sua totalità, offrendo sia il modello tradizionale client-server che modelli più complessi (cloud o CDN), finalizzati a smistare più velocemente le richieste che provengono dai client, sempre più numerosi (vedi crescita progressiva degli utenti di internet) e variegati (ormai non si accede soltanto con un PC ma anche, e forse soprattutto, mediante dispositivi mobili come smartphone, tablet e così via).

Non ti resta che valutare quelli che sono i servizi hosting disponibili e valutare quale di essi sia più conforme alla tipologia di sito web che hai intenzione di lanciare sul web.

Si nota dunque che un servizio hosting permette a privati e società di rendere visibile il proprio sito sul web. Quindi, l’hosting non fa altro che “noleggiare” una macchina al webmaster, comprensiva di servizi di vario genere, perché possa farne uso per le proprie necessità.

Gli hosting sono soliti disporre, in buona parte dei casi, di connettività di livello più alto rispetto a quella delle normali utenze domestiche di internet, ed inoltre alloggiano i dati nei propri data-center, con una modalità di erogazione del servizio nota come colocation negli Stati Uniti ed housing in altri paesi (tra cui l’Italia), o come nel nostro caso in Germania.

Potrai acquistare il piano Hosting più adatto alle tue esigenze direttamente da Questa Pagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

If you agree to these terms, please click here.